hello@nyxsolutions.it

new feed , incipit sul profilo instagram

PATTERN: indovina chi?
In questo pattern c’è un simbolo che non rispetta le regole anti-covid, qual’è?

[ … ] ci piacerebbe interpretare un’immagine presa da letture,  un momento della giornata di Nyx oppure un concetto che vorremmo condividere e lo “facciamo nostro”. Come? Traducendolo con un insieme di segni a cui diamo un significato personale nella legenda che segue nella seconda foto.  

CON UN ATTENTA LETTURA
del significato dei simboli rappresentati in questa grafica si può scoprire oltre a come Nyx “pensa”, “vede” o “interpreta”, anche la generazione di un pattern che può essere utile per customizzare l’identità visiva del brand. Attenzione però, in questo pattern c’è un simbolo che non rispetta le regole anti-covid, indovina qual’è

SIAMO CONTINUAMENTE ALLA RICERCA
di trasmettere visivamente l’essenza di Nyx e quello che fa tutti i giorni con passione e dedizione cercando “Let’s do something different”. Abbiamo iniziato sul nostro profilo Instagram nyx.solutions a postare alcune immagini del sito web, o lavori di nostra produzione ma questo struttura rappresentava semplicemente una copia di ciò che era già visibile sul nostro portale

– no! non era il feed che volevamo ottenere.

A UN CERTO PUNTO
abbiamo cambiato approccio, cercando di parlare degli argomenti che ci interessavano attraverso una composizione grafica fatta di immagini a volte nostre e a volte rivisitate. «In fondo», pensavamo…
«nella realizzazione di siti web, si utilizzano per la maggior parte delle volte, immagini acquistate su portali conosciuti per la alta qualità e perché i clienti non dispongono di immagini adatte all’uso finale». Anche questa strada non ci sembrava corretta. Resettiamo e partiamo dall’incipit !

«Le immagini possono dire qualsiasi cosa vogliano che dicano».
Occorre«Raccontare una storia con un linguaggio semplice».

(dal libro “Semina come un’artista” Austin Kleon)

TUTTI I LINGUAGGI
sono mezzi attraverso i quali si comunica. Ciò significa che i segni che li compongono acquistano senso logico solo se organizzati e collegati tra loro da regole precise, da una serie di rapporti per cui ogni segno è definito dai collegamenti con gli altri segni.
Partendo da questo concetto anche le foto e i disegni rappresentano dei linguaggi visivi capaci di comunicare; se ripetuti all’infinito in modo regolare, possono diventare dei motivi interessanti e adatti a diversi contesti. 

I PATTERN DECORATIVI
che si generano definiscono la relazione tra oggetti e possono essere utilizzati nel graphic design per campire un’area o per creare un background personalizzato che valorizzi un contenuto. Anche dalla vita quotidiana possiamo raccogliere dei dati che codificati attraverso un nostro linguaggio visivo, “data drawing”, sono capaci di dar vita a dei pattern molto interessanti.

«Costruisci il tuo linguaggio visivo, sapevi che tutto ciò che vedi e tutto ciò che ti piace può diventare materiale per disegnare i tuoi dati? Guarda il mondo, raccogli i dati, analizza, organizza e categorizza, scegli le forme, i colori e i materiali visivi che possono rappresentare questi dati»

(dal libro “Osserva, raccogli, disegna! Un diario visivo. Scopri i pattern nella tua vita quotidiana” di Giorgia Lupi e Stefanie Posavec.)

e ora partiamo con il nostroInstagram data drawing”:

  1. scegliamo un’immagine o un fatto quotidiano di Nyx che vogliamo comunicare;
  2. Costruiamo la legenda attraverso segni che rappresentano i dati il cui significato deve essere chiaro per la lettura dell’immagine.

In questo modo, possiamo attraverso la nostra interpretazione creare pattern e composizioni grafiche augurandoci che siano di utile ispirazione per altri.

Vediamo cosa succede e condividiamo i nostri disegni con la community #deardata #observecollectdraw

Soluzione indovina chi?
Tra i conoscenti all’interno dello stesso cerchio ce n’è uno, senza mascherina (cerchio rosso)